TEATRO SOCIALE

“Il gioco del teatro è il gioco della vita, il gioco del corpo, il gioco delle relazioni. Il gioco sociale” (Claudio Bernardi)

 

teatro zero negativoL’essenza del teatro è costituita da un incontro. L’individuo che compie un atto di auto-penetrazione, stabilisce in qualche modo un contatto con se stesso: cioè, un confronto estremo, sincero, disciplinato, preciso e totale. Non soltanto un confronto con i suoi pensieri, ma un confronto tale da coinvolgere l’intero suo essere, dai suoi istinti e ragioni inconsce fino allo stadio della sua più lucida consapevolezza. (Per un teatro povero, Jerzy Grotowski)

In questa visione il Teatro (del) Sociale si pone come risorsa e luogo privilegiato di espressione, diventando uno strumento di aggregazione sociale che aiuti il recupero di persone disabili o emarginate, essendo messaggero di un linguaggio basato prevalentemente sul corpo e sulle emozioni.

La risorsa più preziosa del teatro sociale è l'essere portatore di una modalità di relazione di ordine antropologico prima che artistico e performativo: crea autonomie, empowerment, non dipendenze né spazi di evasione intermittenti ed evanescenti.

 

 

teatro zero negativo 

TEATRO COME:   

Il teatro sociale non trasforma l’infinita molteplicità delle culture in un magma uniforme “digeribile” da tutti, ma opera una globalizzazione all’inverso cioè valorizza le differenze, mettendole nella condizione di esprimersi attraverso pratiche e sapere comuni: quelli del corpo, della poesia, della musica, della ritualità. E quando il linguaggio è comune agli interlocutori, è possibile il dialogo. (Tra povertà e socialità: la ricchezza del teatro, V. Perico)

 

teatro zero negativo

 

 

In tutto questo l’associazione Zero Negativo vuole essere uno strumento attraverso il quale creare laboratori creativi/sperimentali per l’inclusione sociale di ciascun individuo all’interno della società.

 

 

 

 

La nostra associazione è IN EUROPA!

Siamo Partner per i progetti europei Erasmus+ aventi come metodologia l’educazione non-formale come strumento per l’inclusione di tutti. Punti di forza di questo metodo sono l’accessibilità a tutti in ogni momento della vita e la possibilità di dare “una seconda chance” ai giovani con minori opportunità.

Questo è il nostro profilo nel portale europeo:

https://www.salto-youth.net/tools/otlas-partner-finding/organisation/zero-negativo.11567/

CONTATTACI PER UN PROGETTO!

Tags: , , ,